Metodo Panzironi, Monni e Gazzetti rilanciano l’appello di Saccardi: “Il neo ministro della salute e le Forze dell’Ordine facciano chiarezza”


“Grazie a Il Tirreno per il prezioso lavoro che sta portando avanti”

“Non eravamo a conoscenza del cosiddetto “metodo Panzironi” che, mettendo in discussione “i dogmi della medicina ufficiale”, propone una “dieta dei primitivi” ed il ricorso ad alcune spezie in grado di curare molte patologie complesse. Il tutto viene poi condito con la promozione e la vendita di integratori prodotti dall’azienda di Adriano Panzironi che, è necessario ricordare, non svolge alcuna professione medica, essendo un giornalista”. Così la vice capogruppo del Pd in Regione Monia Monni insieme al consigliere del Partito democratico Francesco Gazzetti . “Ci sentiamo di ringraziare la redazione del Tirreno ed, in particolare, la giornalista Ilaria Bonuccelli per il prezioso lavoro che sta conducendo su una vicenda che necessita di essere chiarita, in tempi brevi, dalle competenti autorità. Ed è per questo – concludono Monni e Gazzetti– che vogliamo condividere e rilanciare l’appello di buon senso rivolto dall’assessore Stefania Saccardi al neo Ministro della Salute e alle Forze dell’Ordine per svolgere i necessari accertamenti e verificare se sussistano gli estremi della truffa”.