Gruppo PD Regione Toscana https://www.gruppopdregionetoscana.it/web Il sito del Partito Democratico in Consiglio regionale della Toscana Thu, 28 Jul 2022 14:54:38 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.6.8 https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/wp-content/uploads/2016/02/cropped-icona-32x32.jpg Gruppo PD Regione Toscana https://www.gruppopdregionetoscana.it/web 32 32 Medici in Commissione Sanità, Sostegni e Ceccarelli: “Al lavoro per dare risposte su carenza personale e retribuzioni. Siamo contrari a misure che portino riduzioni dello stipendio” https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/medici-in-commissione-sanita-sostegni-e-ceccarelli-al-lavoro-per-dare-risposte-su-carenza-personale-e-retribuzioni-siamo-contrari-a-misure-che-portino-riduzioni-dello-stipendio/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=medici-in-commissione-sanita-sostegni-e-ceccarelli-al-lavoro-per-dare-risposte-su-carenza-personale-e-retribuzioni-siamo-contrari-a-misure-che-portino-riduzioni-dello-stipendio Thu, 28 Jul 2022 14:54:36 +0000 https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/?p=21162 Il presidente della commissione Sanità e politiche sociale ed il capogruppo PD dopo l’incontro con l’intersindacale medica «Abbiamo accolto tempestivamente la richiesta di incontro urgente in commissione da parte dell’intersindacale medica e ascoltato con molta attenzione le richieste e il racconto di una situazione problematica, in gran parte nota, e che ha bisogno di essere […]

The post Medici in Commissione Sanità, Sostegni e Ceccarelli: “Al lavoro per dare risposte su carenza personale e retribuzioni. Siamo contrari a misure che portino riduzioni dello stipendio” appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Share

Il presidente della commissione Sanità e politiche sociale ed il capogruppo PD dopo l’incontro con l’intersindacale medica

«Abbiamo accolto tempestivamente la richiesta di incontro urgente in commissione da parte dell’intersindacale medica e ascoltato con molta attenzione le richieste e il racconto di una situazione problematica, in gran parte nota, e che ha bisogno di essere affrontata e risolta. Ai medici della Toscana diciamo che le loro rivendicazioni sono già le nostre: nella risoluzione che abbiamo votato al termine del percorso degli Stati generali della salute, infatti, trova grande spazio il tema del personale sanitario, sia in termini di proposte per arginare la carenza che dal punto di vista delle retribuzioni. Abbiamo chiesto alla giunta regionale di produrre un piano dettagliato del fabbisogno di personale e spingeremo per fare in modo che vi sia un riequilibrio delle retribuzioni medie rispetto a quelle di altre Regioni, a cominciare dai medici che lavorano nei servizi di Emergenza-Urgenza, e accelerando sulla strada degli incentivi economici per coloro che lavorano nei cosiddetti ospedali periferici. Per questi motivi chiaramente non siamo d’accordo su misure che portino a una riduzione dello stipendio così come il non riconoscere la retribuzione accessoria. Il confronto, su questi ed altri punti, continua e torneremo presto ad occuparci delle questioni poste dall’intersindacale medica, sia in Commissione Sanità, sia investendo l’intero Consiglio regionale nella ripresa di settembre, nei modi e nelle forme più utili a raggiungere gli obiettivi fissati».

Così Enrico Sostegni, consigliere regionale Pd e presidente della commissione Sanità e politiche sociali, e Vincenzo Ceccarelli, capogruppo del Pd e componente della commissione, al termine dell’incontro con l’intersindacale medica.

 

 

Share

The post Medici in Commissione Sanità, Sostegni e Ceccarelli: “Al lavoro per dare risposte su carenza personale e retribuzioni. Siamo contrari a misure che portino riduzioni dello stipendio” appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Volontariato, Servizi Emergenza-Urgenza, Sostegni e Ceccarelli: “Quadro dei costi allarmante, al lavoro per dare risposte” https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/volontariato-servizi-emergenza-urgenza-sostegni-e-ceccarelli-quadro-dei-costi-allarmante-al-lavoro-per-dare-risposte/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=volontariato-servizi-emergenza-urgenza-sostegni-e-ceccarelli-quadro-dei-costi-allarmante-al-lavoro-per-dare-risposte Thu, 28 Jul 2022 14:52:39 +0000 https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/?p=21160 «Siamo tornati ad occuparci delle questioni relative allo svolgimento del servizio di emergenza-urgenza e alle sue criticità ascoltando i rappresentanti di Croce rossa, Anpas Toscana e Confederazione delle Misericordie. I problemi posti sono reali e bisogna cogliere le opportunità di questa fase, che vede in campo uno sforzo della Regione sulla riorganizzazione del servizio. Purtroppo […]

The post Volontariato, Servizi Emergenza-Urgenza, Sostegni e Ceccarelli: “Quadro dei costi allarmante, al lavoro per dare risposte” appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Share

«Siamo tornati ad occuparci delle questioni relative allo svolgimento del servizio di emergenza-urgenza e alle sue criticità ascoltando i rappresentanti di Croce rossa, Anpas Toscana e Confederazione delle Misericordie. I problemi posti sono reali e bisogna cogliere le opportunità di questa fase, che vede in campo uno sforzo della Regione sulla riorganizzazione del servizio. Purtroppo il quadro complessivo delle difficoltà che riguardano l’aumento dei costi per le associazioni, sia sul fronte energetico che sull’utilizzo del personale, continua ad essere pesante. Tuttavia abbiamo recepito volentieri alcune proposte costruttive che sono arrivate in commissione, soprattutto per ciò che riguarda la maggiore efficienza di alcuni aspetti del sistema, a partire dai tempi delle dimissioni ospedaliere che, se riorganizzate, potrebbero gravare meno sui costi. Continueremo a monitorare l’aumento dei costi e, in stretto contatto con l’assessorato, verificheremo la possibilità di ulteriori risposte per far fronte alle emergenze più marcate».

Così Enrico Sostegni, consigliere regionale Pd e presidente della commissione Sanità e politiche sociali e Vincenzo Ceccarelli, capogruppo del Pd e componente della commissione, al termine dell’incontro con i rappresentanti di Croce rossa, Anpas Toscana e Confederazione delle Misericordie.

 

 

Share

The post Volontariato, Servizi Emergenza-Urgenza, Sostegni e Ceccarelli: “Quadro dei costi allarmante, al lavoro per dare risposte” appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Osservatorio legalità, nominato il comitato di indirizzo. Don Bigalli presidente; Ceccarelli e Bugliani: «Rafforziamo strumento importante per la promozione della legalità e il contrasto alla criminalità organizzata» https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/osservatorio-legalita-nominato-il-comitato-di-indirizzo-don-bigalli-presidente-ceccarelli-e-bugliani-rafforziamo-strumento-importante-per-la-promozione-della-legalita-e-il-contrasto-alla-cri/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=osservatorio-legalita-nominato-il-comitato-di-indirizzo-don-bigalli-presidente-ceccarelli-e-bugliani-rafforziamo-strumento-importante-per-la-promozione-della-legalita-e-il-contrasto-alla-cri Wed, 27 Jul 2022 10:41:28 +0000 https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/?p=21157 Nominato il comitato di indirizzo dell’Osservatorio, tra i consiglieri dem ne fanno parte Valentina Mercanti e Iacopo Melio  «La designazione del comitato di indirizzo dell’Osservatorio regionale della legalità, avvenuta ieri in Commissione Affari istituzionali e oggi in Consiglio regionale, è un passaggio importante che rafforza l’azione della Regione nella promozione della legalità e nel contrasto […]

The post Osservatorio legalità, nominato il comitato di indirizzo. Don Bigalli presidente; Ceccarelli e Bugliani: «Rafforziamo strumento importante per la promozione della legalità e il contrasto alla criminalità organizzata» appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Share

Nominato il comitato di indirizzo dell’Osservatorio, tra i consiglieri dem ne fanno parte Valentina Mercanti e Iacopo Melio

 «La designazione del comitato di indirizzo dell’Osservatorio regionale della legalità, avvenuta ieri in Commissione Affari istituzionali e oggi in Consiglio regionale, è un passaggio importante che rafforza l’azione della Regione nella promozione della legalità e nel contrasto alla criminalità organizzata”. Con queste parole il Capogruppo del Pd in Consiglio Regionale saluta la nomina unanime dei componenti del comitato di indirizzo.  Al voto non ha partecipato i gruppi di centro-destra. «Fatto a dir poco sorprendente – commenta Ceccarelli – perché in questo modo non hanno votato neanche il rappresentante da loro indicato». 

A guidare l’Osservatorio sarà Don Andrea Bigalli, già referente di Libera per la Toscana. Iacopo Melio e Valentina Mercanti, i consiglieri regionali del Gruppo Pd che ne faranno parte. L’Osservatorio, istituito con la legge 42 del 2015, rappresenta uno strumento per elaborare linee guida e buone pratiche per la prevenzione e il contrasto della criminalità organizzata, da condividere con Regione ed enti locali.

«Grazie alla legge approvata a giugno dell’anno scorso, su proposta del gruppo del Partito democratico – spiega Ceccarelli – abbiamo rafforzato l’Osservatorio, definendo la composizione del comitato di indirizzo, estendendo i suoi compiti anche all’analisi delle cause principali dei fenomeni di infiltrazione malavitose del lavoro irregolare, della corruzione, dell’usura, dell’estorsione e del riciclaggio presenti nel territorio regionale».

“Con la nomina del comitato – ha dichiarato Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd e presidente della commissione affari istituzionali – aggiungiamo un tassello istituzionale importante nell’attività di promozione della legalità e nel contrasto alla diffusione del fenomeno delle infiltrazioni criminose nel nostro tessuto socio produttivo. Azioni su cui la Toscana non ha mai abbassato la guardia e che oggi, con ancora maggiore forza e strumenti, è determinata a portare avanti».

«Sono grata al Consiglio regionale per la nomina che mi è stata conferita – commenta Valentina Mercanti, consigliera regionale Pd –  Si tratta di un incarico che assumo volentieri e che cercherò di espletare con il massimo impegno e determinazione. Nel recente passato mi sono più volte occupata del tema e ricordo l’interesse suscitato a Lucca quando organizzai a Lucca nel marzo scorso la presentazione del V rapporto “Corruzione e criminalità in Toscana”.

Share

The post Osservatorio legalità, nominato il comitato di indirizzo. Don Bigalli presidente; Ceccarelli e Bugliani: «Rafforziamo strumento importante per la promozione della legalità e il contrasto alla criminalità organizzata» appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
“Istituire il servizio di Guardia Medica Pediatrica?” Andrea Vannucci lo chiede alla giunta regionale con un’interrogazione https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/istituire-il-servizio-di-guardia-medica-pediatrica-andrea-vannucci-lo-chiede-alla-giunta-regionale-con-uninterrogazione/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=istituire-il-servizio-di-guardia-medica-pediatrica-andrea-vannucci-lo-chiede-alla-giunta-regionale-con-uninterrogazione Tue, 26 Jul 2022 11:07:05 +0000 https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/?p=21152 “C’è l’intenzione di prevedere la realizzazione, all’interno della prospettata riorganizzazione della continuità assistenziale toscana, di un servizio di continuità assistenziale pediatrica, da strutturare in forte connessione con la rete pediatrica regionale, al fine di offrire assistenza nei momenti in cui non è possibile accedere all’ambulatorio del proprio pediatra di libera scelta?” E’ questa la domanda […]

The post “Istituire il servizio di Guardia Medica Pediatrica?” Andrea Vannucci lo chiede alla giunta regionale con un’interrogazione appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Share

“C’è l’intenzione di prevedere la realizzazione, all’interno della prospettata riorganizzazione della continuità assistenziale toscana, di un servizio di continuità assistenziale pediatrica, da strutturare in forte connessione con la rete pediatrica regionale, al fine di offrire assistenza nei momenti in cui non è possibile accedere all’ambulatorio del proprio pediatra di libera scelta?”

E’ questa la domanda che il consigliere regionale del Pd, Andrea Vannucci, rivolge al presidente della giunta toscana, Eugenio Giani, attraverso un’apposita interrogazione, firmata anche dal presidente della commissione Sanità, Enrico Sostegni e dal vicecapogruppo Pd, Massimiliano Pescini.

«Il servizio di continuità assistenziale, cioè l’ex “guardia medica” – spiega Vannucci – è un aspetto fondamentale del nostro sistema di presa in carico del paziente in determinati giorni e fasce orarie. Ritengo che sarebbe opportuno, nell’ottica di un rafforzamento della presa in carico pediatrica già avviato da anni dalla Regione attraverso la rete pediatrica, prevedere che anche il servizio di continuità assistenziale possa essere rivolto specificatamente agli utenti più giovani, vale a dire istituendo una “guardia medica” pediatrica. In questo senso, la stessa risoluzione approvata poche settimane fa dal Consiglio regionale al termine del percorso partecipativo degli Stati Generali della Salute, si richiama la necessità di garantire “i servizi di continuità assistenziale”, nonché attivare “servizi specifici” tra i quali anche i “servizi per l’infanzia”. E solo pochi giorni fa, si è svolta in commissione Sanità l’audizione dell’assessore Bezzini in merito al Piano della riorganizzazione dell’emergenza-urgenza e della continuità assistenziale nella quale sono state presentate le prime ipotesi di riorganizzazione dei servizi e dove ho avuto modo di anticipare la proposta, trovando piena disponibilità da parte dell’assessore e del direttore generale Federico Gelli.

Credo che, tra gli aspetti di cui tenere conto nella prospettata riorganizzazione del servizio della continuità assistenziale e, più in generale, della nuova sanità territoriale, debba esservi un rafforzamento e potenziamento dei servizi pediatrici per i bambini di età compresa tra 0 e 13 anni e che quindi, sia opportuno valutare la strutturazione di un servizio di continuità assistenziale pediatrica con lo scopo di fare fronte a necessità urgenti, anche nei momenti di chiusura degli studi pediatrici, senza costringere i pazienti a recarsi al pronto soccorso e non gravare, conseguentemente, sull’ospedale».

Share

The post “Istituire il servizio di Guardia Medica Pediatrica?” Andrea Vannucci lo chiede alla giunta regionale con un’interrogazione appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Volontariato, Costi energia e carburanti, Andrea Pieroni: “Il Consiglio regionale dia un segnale chiaro” https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/volontariato-costi-energia-e-carburanti-andrea-pieroni-il-consiglio-regionale-dia-un-segnale-chiaro/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=volontariato-costi-energia-e-carburanti-andrea-pieroni-il-consiglio-regionale-dia-un-segnale-chiaro Thu, 21 Jul 2022 13:34:13 +0000 https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/?p=21149 La grave situazione di crisi che investe le associazioni del Terzo settore a seguito dei costi aumentati per l’energia ed i carburanti torna all’attenzione del Consiglio regionale. L’Assemblea toscana, probabilmente già nella prossima seduta, discuterà una nuova mozione presentata dal consigliere regionale PD Andrea Pieroni. «Avevo già presentato un atto qualche settimana fa, anche sulla […]

The post Volontariato, Costi energia e carburanti, Andrea Pieroni: “Il Consiglio regionale dia un segnale chiaro” appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Share

La grave situazione di crisi che investe le associazioni del Terzo settore a seguito dei costi aumentati per l’energia ed i carburanti torna all’attenzione del Consiglio regionale.

L’Assemblea toscana, probabilmente già nella prossima seduta, discuterà una nuova mozione presentata dal consigliere regionale PD Andrea Pieroni.

«Avevo già presentato un atto qualche settimana fa, anche sulla spinta dell’allarme venuto dalle associazioni della provincia di Pisa, tra le prime a porre la questione in Toscana – spiega Pieroni – Ho deciso di aggiornare il testo della mozione, anche alla luce dell’aggravarsi della situazione. Addirittura leggiamo notizie di volontari costretti a pagare di tasca propria il carburante per le ambulanze. Non tutte le risposte possono venire dalla Regione, il problema investe l’intero territorio nazionale, ma occorre dare segnali chiari.

Ritengo che possa essere importante e significativo un voto del Consiglio regionale a sostegno del volontariato su questa vicenda, cosa che renderebbe più forte l’iniziativa della Giunta toscana. A questo proposito voglio esprimere soddisfazione per l’operato dell’assessore alla Sanità Simone Bezzini, che sta dimostrando sensibilità e attenzione nei confronti del problema.

La Toscana – ricorda Pieroni – registra una presenza di organizzazioni non profit tra le più alte in Italia: 71 realtà ogni 10mila abitanti e 1.253 volontari ogni 10mila residenti. Secondo il CESVOT sono oltre 26mila le istituzioni non profit nella nostra regione, in cui operano 469mila volontari e 46mila dipendenti. Sono numeri – conclude Pieroni – che ci dicono tutto sull’importanza di questo mondo che ha bisogno in tutti i modi di essere sostenuto».

 

La mozione presentata da Andrea Pieroni, se approvata, impegnerà la Giunta regionale “ad attivarsi nei confronti del Governo affinché vengano adottati specifici provvedimenti volti a sostenere gli enti del Terzo settore, alla luce degli improvvisi e rilevanti aumenti dei costi energetici (elettricità, gas) e dei carburanti, al fine di garantire il proseguimento delle attività svolte dalle associazioni ed enti di volontariato per quanto concerne la coesione sociale delle comunità toscane, nonché in riferimento al loro ruolo all’interno del sistema sanitario e socio-sanitario regionale”e “a lavorare in maniera condivisa  sulle  questioni poste dalle associazioni di volontariato ricercando opportune soluzioni, per quanto di competenza regionale, rispetto alla sostenibilità complessiva dei servizi di trasporto sociale e  di emergenza urgenza svolti dalle medesime associazioni, messe a dura prova dal citato rincaro delle utenze e dei carburanti”.

Share

The post Volontariato, Costi energia e carburanti, Andrea Pieroni: “Il Consiglio regionale dia un segnale chiaro” appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Cancro, Ilaria Bugetti: “I sopravvissuti alla malattia non siano discriminati, approvare una legge per il diritto all’oblio” https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/cancro-ilaria-bugetti-i-sopravvissuti-alla-malattia-non-siano-discriminati-approvare-una-legge-per-il-diritto-alloblio/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=cancro-ilaria-bugetti-i-sopravvissuti-alla-malattia-non-siano-discriminati-approvare-una-legge-per-il-diritto-alloblio Tue, 19 Jul 2022 13:58:37 +0000 https://www.gruppopdregionetoscana.it/web/?p=21145 Il presidente della commissione Sanità Sostegni: “Inammissibile che migliaia di guariti non possano stipulare alcuni contratti” La consigliera regionale ha presentato una mozione, firmata anche dal presidente della commissione Sanità, per attivarsi nei confronti del Parlamento e del Governo al fine di approvare una normativa che recepisca la risoluzione del Parlamento UE.   «Anche in […]

The post Cancro, Ilaria Bugetti: “I sopravvissuti alla malattia non siano discriminati, approvare una legge per il diritto all’oblio” appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>
Share

Il presidente della commissione Sanità Sostegni: “Inammissibile che migliaia di guariti non possano stipulare alcuni contratti”

La consigliera regionale ha presentato una mozione, firmata anche dal presidente della commissione Sanità, per attivarsi nei confronti del Parlamento e del Governo al fine di approvare una normativa che recepisca la risoluzione del Parlamento UE.

 

«Anche in Toscana, ogni anno, centinaia di persone guariscono dal cancro ma non hanno gli stessi diritti degli altri cittadini, soprattutto per quel che riguarda i servizi finanziari, l’accesso al credito, gli investimenti. Insomma, il proprio futuro. Per queste ragioni ho deciso di portare in Consiglio regionale il senso di una battaglia di civiltà, già iniziata dal Parlamento europeo con una risoluzione dello scorso febbraio che stabilisce i criteri di una strategia coordinata nella lotta contro il cancro, ponendo il tema del “diritto all’oblio” e che credo dovrà essere recepita al più presto anche dal nostro Paese con un’apposita norma nazionale».

Lo dice Ilaria Bugetti, consigliera regionale Pd e presidente della commissione Sviluppo economico, annunciando la presentazione di una mozione che intende impegnare la giunta toscana “ad attivarsi nei confronti del Governo e del Parlamento affinché, anche in considerazione di quanto previsto dalla Risoluzione del Parlamento europeo del 16 febbraio 2022, venga approvata una norma che, al fine di evitare discriminazioni, garantisca  il “diritto all’oblio” per tutti i pazienti oncologici dopo dieci anni dal termine del trattamento e fino a cinque anni dopo la fine del trattamento per i pazienti per i quali la diagnosi è stata formulata prima del diciottesimo anno di età, consentendo ad essi di stipulare contratti e fruire dei servizi al pari degli altri cittadini”.

 

«Concordo con Bugetti  – aggiunge il presidente della commissione Sanità Enrico Sostegni  – che le compagnie di assicurazione e le banche non dovrebbero considerare la storia clinica delle persone colpite da cancro, che esse cioè che i sopravvissuti alla malattia non siano discriminati rispetto ad altri consumatori. In Francia, Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi, queste godono già del “diritto all’oblio”. E visto che le statistiche più recenti ci dicono che in Italia, grazie ai progressi della medicina, il numero delle persone guarite e sopravvissute al tumore è in forte aumento, parliamo di circa 3,6 milioni di cittadini nel 2020, è inammissibile che essi siano esclusi dalla possibilità di stipulare contratti finanziari o assicurativi».

 

«La risoluzione del Parlamento europeo – conclude Bugetti –  indica il 2025 come termine ultimo per gli Stati membri per garantire il diritto all’oblio. Credo che il nostro Paese debba arrivarci prima possibile e auspico che anche il voto del Consiglio regionale della Toscana alla mozione che ho presentato possa costituire una spinta in tal senso».

Share

The post Cancro, Ilaria Bugetti: “I sopravvissuti alla malattia non siano discriminati, approvare una legge per il diritto all’oblio” appeared first on Gruppo PD Regione Toscana.

]]>